Mar. Mag 17th, 2022

Albisola. Più di un decennio da coach dell’Albisola Pallavolo e nessuna intenzione di smettere. È una Fabiana Nicolini apparsa orgogliosa e soddisfatta la coach prestatasi ad una delle interviste per la serie “Parliamo di Giovanili”, format promosso lo scorso anno con l’obiettivo di raccontare il percorso di crescita dei sestetti “under” attraverso le parole dei loro tecnici.

Un focus sulla propria carriera, l’approccio rispetto ad una pallavolo “nuova” a causa delle norme imposte dalla situazione pandemica e tanto altro ancora, questi in estrema sintesi i temi trattati da Nicolini la quale ha esordito dichiarando: “Collaboro con l’Albisola Pallavolo da più di un decennio, non potrei che trovarmi bene. Quest’anno ho il piacere di allenare le under 12, 13, 14 e 15 del settore maschile, è molto stimolante”.

Successivamente l’allenatrice si è soffermata sui cambiamenti con cui si è dovuto cimentare il mondo del volley a causa dell’arrivo del Covid, una situazione definita dall’intervistata come sicuramente non semplice, ma alla quale è stato necessario abituarsi come del resto accaduto in svariati altri contesti. “Mi sono adattata alle normative della federazione come del resto chiesto ed ottenuto dai miei ragazzi” ha svelato la coach.

In seguito Nicolini ha proseguito svelando qualcosa sui propri trascorsi passati: “Ho iniziato nel mondo della pallavolo all’età di 10 anni con l’allora 2A, Pallavolo Savonese, questo per poi concludere l’attività agonistica a 23 anni proprio con l’Albisola”.

La coach ha poi continuato svelando di aver allenato VBC Savona, VSV Savona, Sampor Savona e appunto Albisola Pallavolo, società in cui tuttora milita. Infine l’allenatrice ha concluso dichiarando: “Avendo in questa e nella scorsa stagione dei ragazzi nella maggior parte dei casi alle prime esperienze cerco dove possibile di formarli al meglio e individuare chi ha maggiori potenzialità. La mia filosofia resta quella di appassionare coloro i quali si avvicinano al mondo del volley facendoli divertire allo stesso tempo”.

È terminata in questa maniera l’intervista a Fabiana Nicolini, ex giocatrice ed ora coach motivata e pronta a continuare a valorizzare dei sestetti giovanili di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.