Ven. Set 17th, 2021

Si può imparare a crescere anche attraverso brucianti sconfitte. Siamo certi che più o meno sia stata una frase simile ad accompagnare il rientro negli spogliatoi della nostra under 17 femminile e dell’Albisola Pallavolo under 15 maschile, squadre che hanno lottato per il titolo territoriale arrivando a disputare le semifinali, fermandosi però proprio al penultimo atto.

Corrisponde al nome di Powertool NLP (Sanremo) la squadra che ha giustiziato le ragazze allenate da Luca Parodi, visibilmente dispiaciuto al termine di una sfida per larghi tratti dominata, ma poi persa in maniera beffarda al quinto set. 22-25, 25-11, 25-17, 18-25, 13-15, questo il racconto in numeri di una battuta d’arresto davvero scottante, utile però sicuramente per riorganizzare le idee e crescere. Un mancato approdo alla finale che sarà quindi un bagaglio d’esperienza per il futuro, questo con la consapevolezza di essere comunque uno dei quattro migliori sestetti under 17 femminile del ponente ligure.

Era stata invece proprio una vittoria in quel di Sanremo a regalare all’under 15 di Paolo Giacchino la qualificazione alla final four, disputata mercoledì scorso rimediando contro il Carcare una bruciante sconfitta per 3-0. Anche in questo caso però i ragazzi potranno sicuramente arricchire il proprio bagaglio pallavolistico, arrivando magari il prossimo anno a disputare un’ambita e sperata rivincita.

Ottime notizie invece per quanto riguarda l’Albisola Pallavolo Blu di coach Alberto Porchi, sestetto che ha concluso il proprio girone in prima posizione (a pari merito con il Sabazia Pallavolo Gialla), questo dopo un incredibile percorso di crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *