Lun. Apr 22nd, 2024

Si dice che se si mangiano ravioli tutti i giorni poi diventano contorni. Ecco quindi che le due sconfitte di fila in campionato, nonostante il quinto posto in classifica, avevano dato particolarmente fastidio al gruppo della B2 femminile (nella foto di Edoardo Giordani la gioia post vittoria). La volontà di ripartire ha spinto la squadra a tornare subito alla vittoria in occasione della lunga trasferta contro Venegono. Perso il primo set, le ragazze di coach Francesco Valle hanno reagito ottenendo tre punti che portano a 36 il bottino stagionale. Risultato di 3 a 1 maturato a seguito dei seguenti parziali: 25-22; 19-25; 18-25; 21-25.

Così il coach sul successo: “Siamo ripartiti dalla frase ‘sporchiamoci le mani’ e abbiamo dovuto fare così: dopo due sconfitte consecutive si perde sicurezza, bisognava essere più concreti e rischiare meno. Nel primo set siamo sempre stati sotto seppur di poco e loro hanno meritato”. 

Reazione immediata: “Nel secondo  set è cambiata la musica. Loro sono partite forte ma noi abbiamo cambiato marcia e non ci siamo più fermati. Hanno inserito un palleggio più esperto, ci ha portato a giocare un set punto a punto ma è forse quello in cui abbiamo fatto meglio. Terzo e quarto set sono stati in crescendo”.

Sabato contro Savigliano per dare continuità: “Arriva una squadra che sta lottando per la salvezza con le unghie e con i denti. Hanno vinto contro squadroni e perso contro formazioni alla portata. Sono una formazione giovane ma da prendere con le molle. Dovremo essere bravi a esaltare i nostri punti di forza e a far emergere i loro limiti“.

Poi, quattro trasferte: “Le sconfitte lasciano delle scorie ma ci siamo compattati. Siamo concentrati sulla prossima partita, che potrebbe darci una classifica ancora più bella. Mancheremo poi da casa per un mese e mezzo, avremo tante partite in trasferta, e proveremo a lasciare un bel ricordo alla Massa prima di quattro trasferte. Vogliamo superare i quaranta punti della scorsa stagione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *