Sab. Mar 2nd, 2024

Sabato torna in campo la Serie B2 femminile dopo la sosta. Il girone di ritorno della squadra allenata da coach Francesco Valle inizierà con il derby ligure in casa dell’Albenga. Al secondo anno nella categoria, l’Albisola Pallavolo ha giocato un girone di andata da big del torneo. Si riparte dal terzo posto in classifica in coabitazione con Alba. Sono infatti ben 28 i punti conquistati al giro di boa, frutto di nove vittorie nei tredici incontri disputati. Parlare di salvezza è ormai retorica, anche se chiaramente la prudenza non è mai troppa.

L’ultima partita dell’andata ha certificato il livello raggiunto dalla squadra, visto che contro Florens, seconda della classe, Botta e compagne hanno colto un punto cedendo soltanto 3 a 2. Ma è proprio il parziale rammarico nel non aver ottenuto ancora di più a testimoniare la crescita del sestetto: “Prima di giocare – afferma  Valle – avrei firmato per tornare a casa con un punto. Ma dopo la partita abbiamo un po’ di amaro in bocca perché potevamo davvero fare l’impresa. Ce la siamo giocata alla pari. Peccato per l’errore dell’arbitro sul 13 pari, ma va bene così”.

“Mancano pochissimi punti, quattro o cinque, per la salvezza matematica – prosegue -. Una volta ottenuti proveremo a migliorare il settimo posto della scorsa stagione. Ci aspetta un calendario più difficile rispetto all’andata, con tante gare in trasferta. SI sta bene in alto e quindi proveremo a rimanerci.  Sbagliato a inizio anno parlare di salvezza visti risultati? No, per come siamo strutturati come società è giusto così.  Ci vuole un altro tipo di struttura e denaro. Noi stiamo ribaltando le gerarchie: le altre squadre non ci credono che stiamo facendo tutto ciò soltanto con rimborsi spese delle macchine. Si fa fatica perché non è sempre tutto facile. Queste ragazze meritano soddisfazioni perché tutte, dalla più piccola alla più giovane, lavorano per migliorare sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *